prima-casaFinanziato per il triennio 2014-2016 il Fondo di Garanzia per la prima casa, con una somma totale di 200 milioni di euro:

il decreto attuativo è stato firmato dal ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi il 4 agosto 2014. Si tratta del Fondo istituito dal Dm 256/2010, che da questo 2014 – in virtù dell’articolo 6 del Dl 102/2013 - ha ampliato il suo raggio d’azione ai giovani sotto i 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico. Chiedi informazioni

Logo Italia Contributi

Richiedi un Appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Richiedi una Pre-Fattibilità

BENEFICIARI

Priorità di accesso al credito verrà data a:

  • giovani coppie
  • nuclei familiari monogenitoriali con figli minori,
  • conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le Case Popolari
  • giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico.

 

LE ALTRE CATEGORIE DI AVENTI DIRITTO:

  • coppie coniugate o nuclei familiari anche monogenitoriali con figli minori.

 

Il requisito di età (under 35) deve essere sempre soddisfatto da entrambi i coniugi o componenti del nucleo familiare.

In più, bisogna avere un reddito ISEE non superiore a 40mila euro e non essere proprietari di altri immobili ad uso abitativo.

 

IL FONDO SARÀ GESTITO DA CONSAP

Consap si occupera' di:

  • esaminare le domande inoltrate dai soggetti finanziatori,
  • istruire le pratiche,
  • verificare la correttezza delle dichiarazioni,
  • erogare la somma dovuta in caso di esito positivo.

 

MASSIMALE

Saranno ammessi a garanzia mutui dell'importo massimo di 250mila euro, con eccezione per le categorie catastali A1, A8 e A9, relative alle abitazioni signorili, alle ville, ai castelli e ai palazzi.

Ricordiamo che il richiedente non dovrà essere proprietario di altri immobili.

I soggetti finanziatori dovranno impegnarsi a non richiedere garanzie aggiuntive non assicurative al mutuario.

Adesso, per la piena operatività dell'accesso al fondo e per poter presentare le domande, bisogna attendere l'emanazione dei decreti attuativi da parte del Governo.

SCARICA IL DECRETO

 

DECRETO FONDO DI GARANZIA

SCARICA IL MODULO

 

BANCHE CONVENZIONATE

  • Banca Credito Cooperativo di Cambiano
  • Banca Padovana Credito Cooperativo S.C.
  • Banca di Credito Cooperativo Valpolicello Benaco
  • Cassa Rurale Rabbi e Caldes Banca di Credito Cooperativo
  • Centromarca Banca Credito Cooperativo Società Cooperativa
  • BCC Banca di Credito Cooperativo di Pergola
  • Banca di Ancona Credito Cooperativo
  • Banca di Credito Cooperativo ROMAGNA EST
  • Cassa Rurale ed Artigiana di BRENDOLA
  • Banca di Credito Cooperativo GAMBATESA
  • Banca di Credito Cooperativo di Cherasco
  • Banca di Credito Cooperativo Orobica
  • Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A
  • Banca Cremasca Credito Cooperativo
  • Banco di Credito Cooperativo “San Michele”
  • Banco di Credito Cooperativo di Monterenzio
  • Cereabanca 1897
  • Banco di Credito Cooperativo di Fano
  • Cassa di Risparmio di Cesena
  • Banca Popolare “S. Angelo”
  • Banca di Credito Cooperativo di Sant’Elena
  • Banca di Credito Cooperativo Vignole e della Montagna Pistoiese
  • Monte dei Paschi di Siena
  • Banca di Credito Cooperativo del Metauro
  • Banca Veronese
  • Banca Popolare di Puglia e Basilicata
  • Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale Società Cooperativa
  • Cassa di Risparmio di Cento
  • Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C.

VEDI ANCHE

PLAFOND CASA PER GIOVANI COPPIE
PER L’ACQUISTO E LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEI IMMOBILI AD USO ABITATIVO.

 

  • ANCHE IN QUESTO CASO LA NORMA DI RIFERIMENTO È IL DL 102/2013, ARTICOLO 6, COMMA 1.
  • Ma C’È UN’ALTRA CONVENZIONE ABI –CASSA DEPOSITI E PRESTITI)
  • I MUTUI SONO CONCESSI A GIOVANI COPPIE (NON NECESSARIAMENTE SPOSATE)
  • A FAMIGLIE NUMEROSE O CON SOGGETTO DISABILE,
  • SONO PARTITI DAL GENNAIO 2014,
  • ARRIVANO A UN MASSIMO DI 250MILA EURO PER L’ACQUISTO DI UNA CASA O DI 100MILA EURO PER LA RISTRUTTURAZIONE, CUMULABILI.

GARANZIA

Il mutuo agevolato potrà essere richiesto presso le banche aderenti e verranno garantiti dalla Cassa Depositi e Prestiti fino ad un totale di 2 miliardi di euro.

PRIORITÀ

L’iniziativa si rivolge a tutti, ma alle giovani coppie, alle famiglie numerose, ai nuclei familiari di cui fa parte almeno un soggetto disabile verrà data la precedenza.

IMPORTO FINANZIABILE

Differenti tetti di spesa possono essere agevolati a seconda della finalità per la quale si sta richiedendo il mutuo:

  • 100 mila euro per gli interventi ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica;
  • 250 mila euro per l’acquisto di una abitazione principale senza interventi di ristrutturazione;
  • 350 mila euro per l’acquisto di una abitazione principale con interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica sulla stessa abitazione.

I FINANZIAMENTI POTRANNO ESSERE RIMBORSATI IN 10, 20 O 30 ANNI.

 

BANCHE CONTRAENTI

  1. Unicredit S.P.A.;
  2. Banca Sella S.P.A.;
  3. Credito Valtellinese;
  4. Cassa Di Risparmio Di Ravenna S.P.A.;
  5. Banca Di Credito Cooperativo Di Cambiano S.C.A.R.L.;
  6. Credito Cooperativo Ravennate Ed Imolese S.C.;
  7. Banca Di Ripatransone – Credito Cooperativo S.C.;
  8. Banca Di Credito Cooperativo Di Riano S.C.;
  9. Banca Di Credito Cooperativo Di Spello E Bettona S.C.;
  10. Banca Di Credito Cooperativo “GIU;
  11. Seppe Toniolo” Di Genzano S.C.;
  12. Banca Santo Stefano – Credito Cooperativo – Martellago-Venezia S.C.

BANCHE ADERENTI

  1. Banca Sella;
  2. Banca Agricola Popolare Di Ragusa;
  3. Banca Carige;
  4. Banca Di Credito Popolare;
  5. Banca Monte Dei Paschi Di Siena;
  6. Banca Popolare Dell’emilia Romagna;
  7. Banca Popolare Di Sondrio;
  8. Banca Popolare Di Vicenza;
  9. Banco Di Credito P. Azzoaglio;
  10. Banco Popolare;
  11. Binter- Banca Interregionale;
  12. Bnl-Bnp Paribas;
  13. Cariparma – Credit Agricole;
  14. Cassa Di Risparmio Di Ravenna;
  15. Credito Valtellinese;
  16. Extrabanca;
  17. Intesasanpaolo;
  18. Iccrea Banca;
  19. Ubibanca;
  20. Unicredit.

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

RICHIEDI